ULTIMA TECNOLOGIA DELLA LAMPADA

- Apr 25, 2018-

Il fattore principale di questa categoria è l'efficacia luminosa della sorgente di luce. Mostra quanta luce può produrre da una data quantità di energia elettrica. La sua unità è lumen per watt. Meno lumen per watt vengono prodotti, più energia viene sprecata, ad esempio, attraverso la radiazione infrarossa.

Circa il 90 percento di tutti i miglioramenti si sta verificando nella categoria LED: i LED producono calore trascurabile e sono quindi estremamente efficienti. Il resto sono miglioramenti alle lampade fluorescenti per aumentarne la durata o renderle più ecologiche creando una nuova tecnologia che consente l'uso di meno mercurio.

Tutti conoscono Thomas Alva Edison, l'uomo che ha scoperto una lampadina. La sua scoperta ha letteralmente cambiato il modo di vivere. L'evoluzione delle tecnologie della lampada non si è fermata qui. Dopo le luci a incandescenza di Edison, arrivarono lampade fluorescenti, lampade alogene e le loro nuove e più efficienti sorgenti luminose artificiali. Il pubblico non conosce i nomi dei loro inventori; Edison è ancora il padre dell'illuminazione artificiale.

Uno di quegli inventori è Nick Holonyak. Nel 1962 scoprì un primo diodo ad emissione luminosa (LED). A quel tempo nessuno avrebbe creduto che la sua scoperta avrebbe significato una rivoluzione nel mondo dell'illuminazione mezzo secolo dopo. Tranne il professor Holonyak, cioè: nel 1963 in un articolo per Reader's Digest si è azzardato a prevedere che i LED sarebbero diventati di così alta qualità ed efficienza da sostituire le lampadine in futuro.

La tecnologia LED non è utilizzata esclusivamente nel settore dell'illuminazione; ha trovato una vasta gamma di applicazioni nelle industrie elettroniche ed elettromeccaniche. Le sorgenti luminose convenzionali sono ancora presenti nella maggior parte degli apparecchi e non prevedono di partire prematuramente. Nemmeno gli sviluppatori sono in grado di prevedere quando e in che modo i LED sorpasseranno il mercato dell'illuminazione.

L'ultimo decennio ha visto la discesa della lampada a incandescenza, aumentando l'evoluzione di altri tipi di illuminazione. I LED svolgeranno un ruolo significativo in questo processo. In generale, le lampade generano luce mediante radiazione termica o scarico di gas, la cui radiazione è direttamente visibile o è resa visibile da materiale luminescente. Le lampade ad incandescenza usano radiazioni termiche; le lampade fluorescenti appartengono alla categoria di scarico del gas.

Il parametro principale qui è l'efficacia luminosa della sorgente di luce. Mostra quanta luce può produrre da una data quantità di energia elettrica. La sua unità è lumen per watt. Meno lumen per watt vengono prodotti, più energia viene sprecata, ad esempio, attraverso la radiazione infrarossa.

Il mondo dell'illuminazione sta cambiando radicalmente negli anni passati. Solo tre anni fa la lampada più moderna ed efficiente era a ioduri metallici. Attualmente il top della linea appartiene alle lampade a LED: la loro qualità è in aumento mentre i fabbisogni energetici stanno diminuendo. Il consumo di energia è della massima importanza al giorno d'oggi, poiché i prezzi dell'energia sono in costante aumento. I LED possono essere d'aiuto: non solo sono molto efficienti, ma producono quantità di calore trascurabili, consentendo anche risparmi energetici sull'aria condizionata.

Circa il 90 percento di tutti i miglioramenti si sta verificando nella categoria LED. Il resto sono miglioramenti alle lampade fluorescenti per aumentarne la durata o renderle più ecologiche creando una nuova tecnologia che consente l'uso di meno mercurio. Per fornire nuove fonti luminose anche per gli apparecchi di illuminazione più vecchi, viene spesso utilizzato il retrofitting: una lampada fluorescente o LED viene inserita in un tradizionale attacco a vite della lampada a incandescenza. Tale retrofit può includere l'intero driver elettronico necessario per la luce LED.

I progressi fatti nel campo dell'illuminazione non sono limitati solo ai nuovi tipi di lampade. Gli scienziati hanno iniziato a studiare le influenze della luce sul comportamento umano, influenzando profondamente le industrie dell'illuminazione. Lampade speciali che producono spettro continuo il più vicino possibile alla luce naturale, sensori di luminosità e sistemi di controllo che migliorano la luce naturale nell'ambiente, persino l'attenuazione ciclica e l'illuminazione delle luci per imitare le nuvole che si muovono nel cielo: tutte queste applicazioni pratiche delle scoperte scientifiche fatto nell'ultimo decennio.

La scoperta di speciali fotosensori nell'occhio che controllano la produzione di melatonina e influenzano il bioritmo umano ha portato alla progettazione di lampade che riproducono meglio lo spettro blu della luce solare. Il blu, il colore del cielo, è il colore a cui i nuovi fotosensori sono sensibili. Questa conoscenza, come menzionato in precedenza, può essere utilizzata in tutta la nuova area dell'illuminazione biologicamente attiva: può migliorare l'attenzione nelle scuole, le prestazioni sul lavoro o anche l'umore all'aperto, attraverso l'illuminazione stradale.

Stanno trovando un nuovo ruolo nella navigazione delle città, nell'illuminazione di sentieri a livello del suolo o in illuminanti fontane, statue e punti di riferimento, influenzando l'umore delle persone. Anche la stessa luce bianca può essere adattata alle esigenze specifiche dell'ambiente: il bianco con una bassa temperatura di colore è ospitale e invitante ed è perfetto in un ambiente esclusivamente pedonale, come i centri urbani, dove crea un'atmosfera di relax.

La crescente pressione sul risparmio energetico può essere avvertita ovunque. Questo è ciò che LQS tiene in considerazione nel giudicare la tecnologia della lampada utilizzata. L'efficacia luminosa della sorgente luminosa mostra sostanzialmente quanta energia viene trasformata in luce. Il punteggio pieno viene ricevuto per un'efficacia luminosa di oltre 100 lumen per watt. Tali parametri elevati possono essere raggiunti da LED, lampade fluorescenti ecologiche e lampade al sodio a bassa pressione. A causa del fatto che i LED sono ancora oggetto di ricerca e ulteriormente ottimizzati, la loro efficacia aumenterà nei prossimi anni.